L'uomo quale animale preferisce

PubblicatoSab, 13/12/2014 - 17:04 daAnna Federica
uomo Sbirulina in assenza di latte materno anche il biberon va bene.

 

Animali, come felini , cani tartarughe piccoli roditori sono una parte importante di numerose famiglie. Vivono nelle nostre case, spartiscono con noi le nostre gioie e nostri dolori, rendono la nostra vita più felice.

Le case di molti italiani sono abitate da  un numero molto elevato di animali domestici. Recenti sondaggi hanno cercato di esplorare quali sono gli animali preferiti e quali sono ad allietarci le nostre giornate e a farci compagnia. E' dimostrato che i cani sono le creature più amate dall'uomo, a seguire ci sono i felini con un tasso del 49,7% e a ruota i volatili, pesci, rettili e infine i conigli e criceti. Questa è una cosa che si potrebbe facilmente immaginare, ma vederlo scritto bianco su nero rende questa affermazione ancora più piacevole. Forse è vero che un cucciolo di cane e la migliore compagnia dell'uomo? Forse è la creatura più vicina a noi e in questo modo più addomesticata e reattiva verso di noi? Forse questa decisione è dovuta anche ad un fattore pubblicitario per la vendita di cuccioli di razza? Le statistiche, in ogni caso, non si sono fermate qui. Si è voluto esplorare le persone che scelgono di accogliere nelle loro case degli animali domestici: si è visto che i single propendono di più verso i felini in contrasto con i cani. Mentre le cose cambiano in quei nuclei familiari dove vi è la presenza di bambini. Una realtà che forse può essere consultata attentamente in questo senso: il felino è una creatura autonoma, senza pretese e  probabilmente per questo motivo è preferito dai single, o meglio preferiscono non avere una responsabilità più impegnativa come quella di avere un cane. Nelle famiglie invece con dei bambini, la presenza di un cane,essendo un ottimo compagno per i ragazzi, non sarebbe visto come un problema così incredibile per la famiglia poiché avendo comunque già dei bambini sono già avvezzi alla responsabilità. Gli individui che spartiscono la loro vita con un'animale registrano solo dei piacevoli vantaggi da questa convivenza: piacere e genialità, le preoccupazioni sono mitigate, molto utile il rapporto con i bambini e gli anziani. I bambini che hanno un animale domestico preferiscono interagire con loro invece che con un banale giocattolo! Far entrare nelle nostre case e nella nostra vita un'animale è qualcosa che vale la pena di essere vissuta  ma una considerazione è obbligatoria: nel caso in cui si vive meglio con un'animale è ragionevole e cosciente chiedersi se quella creatura vive bene con noi. Ad esempio un pesce nella sua boccia di vetro vive meglio che nel suo ambiente naturale, la stessa cosa vale anche per gli uccelli confinati nelle loro voliere e numerose creature obbligate a delle costrizioni o in generale indotti a una vita esageratamente umanizzata. Dobbiamo imparare a confrontarci con i nostri amici a 4 zampe allo stesso livello se la loro vita è davvero tranquilla, il nostro legame con loro dovrà essere basato su una buona conoscenza e quindi sfocerà in un rapporto straordinario, genuino e di primaria importanza. Dobbiamo in altre parole, entrare in simbiosi con loro e comportarsi di conseguenza.

Aggiungi un commento