Abbaiare: come fare smettere il vostro cane

PubblicatoLun, 22/12/2014 - 13:59 daAnna Federica
abbaiare La sua passione stare sul letto con i suoi padroni.

 

Ecco un elenco di tecniche che possono migliorare a ridurre l'abbaiare del cane. Possono essere tutte un grande successo, non si deve aspettare risultati miracolosi durante la notte. Più a lungo il vostro cane ha praticato il comportamento di abbaiare, più tempo ci vorrà per lui di cambiare i suoi modi. Alcune di queste tecniche di formazione richiedono di avere un'idea del perché il vostro cane abbaia. Ecco alcune indicazioni su ciò che c' è dietro questo comportamento.

Ricordate sempre di tenere a mente questi consigli durante l'allenamento: Non urlare al vostro cane per essere tranquillo, suona proprio come se si stesse abbaiando a lui. Tenere le sessioni di allenamento positive e ottimiste.Siate coerenti in modo da non confondere il vostro cane. Tutti in famiglia devono applicare i metodi di allenamento ogni volta che il cane abbaia in modo inappropriato. Non si può lasciare il vostro cane ad abbaiare senza motivo alcune volte e non altre.

1. Rimuovere la motivazione

Il vostro cane riceve qualche tipo di ricompensa quando abbaia. Altrimenti, non l'avrebbe fatto. Bisogna capire per quale motivo abbaia e cercare di rimuoverlo. Non dare al vostro cane la possibilità di continuare il comportamento sbagliato di abbaiare. Esempio: abbaiare a passanti Se abbaia verso persone o animali che passano dalla finestra del soggiorno, bisogna gestire il suo comportamento chiudendo le tende o mettendo il vostro cane in un'altra stanza.Se abbaia ai passanti quando è nel cortile, lo si può mettere in casa. Non lasciare mai il cane incustodito fuori tutto il giorno e la notte.

2. Ignorare l'abbaiare

Ignorare l' abbaiare del vostro cane per tutto il tempo lo porta a fermarsi. Ciò significa non dargli alcuna attenzione mentre sta abbaiando. La vostra attenzione lo premia solo per essere ancora più rumoroso. Non parlare con lui, non toccarlo, e non guardarlo. Quando si acquieta finalmente, anche per prendere un respiro, ricompensarlo con un gesto affettuoso.Per avere successo con questo metodo, è necessario attendere il tempo che ci vuole per lui di smettere di abbaiare. Se abbaia per un'ora e finalmente ottiene da parte vostra dopo esservi molto infastiditi un grido per farlo tranquillizzare, la prossima volta abbaierà probabilmente per un'ora e mezza. Capirà che se abbaia abbastanza a lungo potrà avere le vostre attenzioni. Esempio: abbaiare quando è chiuso Quando si mette il cane nella sua gabbia o in una stanza, voltare le spalle e  ignorarlo.Una volta che si ferma di abbaiare, girarsi, lodarlo, e dargli una ricompensa. nel periodo di tempo che è tranquillo capirà che è una cosa positiva, e quindi allungare la quantità di tempo che deve rimanere in silenzio, prima di essere premiato.Ricordatevi di iniziare con piccoli periodi per ricompensarlo per essere tranquillo , poi lavorando fino a periodi di quiete più lunghi.Tenerlo motivato variando la quantità di tempo. A volte lo ricompensa dopo 5 secondi, quindi 12 secondi, poi 3 secondi, quindi 20 secondi, e così via.

3. Desensibilizzare il cane con lo stimolo

Gradualmente bisogna demotivare il vostro cane a tutte quelle cose che è abituato e che causano l' abbaiare. Iniziare con lo stimolo  a distanza, deve essere abbastanza lontano , quandolo lo vede non deve abbaiare. Dargli una ricompensa con dei biscotti per cani ad esempio. Spostare lo stimolo un po' più vicino (forse appena un paio di centimetri o pochi metri per iniziare) alla sua vista. Se lo stimolo si sposta fuori dalla vista, smettere di dare al cane la ricompensa. Lo stimolo cioè i dolcetti o qualsiasi altra ricompensa che piace al vostro cane porta a cose buone e il vostro cane imparerà sicuramente. Esempio: l' abbaiare tra cani Se avete un amico con un cane  fatelo mettere fuori vista o abbastanza lontano in modo che il cane non abbaia all'altro cane.Come il tuo amico e il suo cane entrano in vista, iniziare l'alimentazione al vostro cane con un biscotto per cani.Interrompere l'alimentazione appena il tuo amico e il suo cane spariscono dalla vista.Ripetere il processo più volte.Ricordatevi di non cercare di progredire troppo velocemente può richiedere giorni o settimane prima che il vostro cane possa prestare attenzione senza abbaiare all' altro cane.

4. Insegnare il comando "parlare" al tuo cane

Può sembrare assurdo, ma il primo passo di questa tecnica è quello di insegnare al vostro cane ad abbaiare a comando. Bisogna insegnare al proprio cane la parola parlare , aspettare che abbai due o tre volte, e poi mettere davanti al suo naso i suoi adorati biscotti. Quando smette di abbaiare e fiuta la ricompensa, lodarlo e dargli i suoi biscottini. Ripetere fino a che non inizia ad abbaiare non appena si dice "parlare". Una volta che il vostro cane può abbaiare in modo affidabile a comando, si può insegnargli allo stesso modo il comando tranquillo. Esempio: qualcuno alla porta Quando suona il campanello, il cane avverte la presenza di un "intruso" abbaiando selvaggiamente. Dopo aver insegnato il comando "tranquillo" il vostro cane può immediatamente smettere di abbaiare anche quando questo "intruso" arriva alla porta.

5. Tenere il cane occupato

Assicurarsi che il  cane svolga sempre una sufficiente attività fisica e mentale ogni giorno. Un cane stanco ha molte meno probabilità di abbaiare perché è magari annoiato o scocciato. A seconda della sua razza, l'età e la salute, il vostro cane può richiedere  lunghe passeggiate o un buon gioco da rincorrere o giocare con alcuni giochi interattivi, questo lo porterà ad essere impegnato a non annoiarsi e quindi ad abbaiare sicuramente molto meno.

Aggiungi un commento